Fiore di Bach Cherry Plum



Chi ha bisogno del Fiore di Bach Cherry Plum è una persona che vive in uno stato di tensione acuta, di eccitazione forte che non riesce a controllare, di un forte impulso (come grattarsi a sangue, lavarsi con aggressione, mangiare con avidità, picchiare qualcuno fino alla morte). La persona vive una situazione incontrollabile con tic-nervosi, non riesce a stare mai fermo, muove di continuo sempre una gamba, mangia le unghia fino all'estremo o si auto-aggredisce. Questo stato d'animo può essere fatale per chi lo vive, la mente diventa incontrollabile e più la persona prova a rilassarsi più alimenta la tensione ormai diventata insopportabile. Nello stato negativo, la paura di questa persona è quella d'impazzire, di perdere il controllo, di fare qualcosa di folle e lo vive soprattutto nel sonno con incubi terribili o forti insonnie per lungo periodo. Questa tensione divenuta oramai insopportabile si calma solo con urla violente, forti pianti, attività fisica estrema, corse con le auto ecc. ecc., ma dopo un determinato periodo di tempo si ripresenta sempre più intensa.


Nota bene: questo Fiore va usato nella prima miscela con Aspen e Star of B. nel caso in cui la persona viva ogni notte di forti incubi.

Le frasi tipiche della persona che ha bisogno di Cherry Plum
ho paura d'impazzire!!!

ho paura di fare una follia!!!
ho paura di perdere il controllo!!!
non riesco a rilassarmi!!!
la mia tensione interna è insopportabile!!!
non riesco a stare seduto, sono troppo agitato!!!
dormo una notte si, e due no!!!
mi gratto a sangue!!!
mi lavo con aggressività!!!
mangio con avidità!!!
urlo a squarciagola!!!
temo un esaurimento nervoso!!!
faccio sempre incubi!!!
ucciderò il mio capo uno di questi giorni!!!
sono troppo agitato per meditare!!!
 
I sintomi tipici della persona che ha bisogno di Cherry Plum
incubi;
depressione reattiva;
fissazioni;
tensione nervosa;
forte aggressività;
incapacità a rilassarsi;
ansia;
auto-aggressione;
tic-nervosi;
respirazione irregolare;
insonnia;
paura d'impazzire;
paura di perdere il controllo;
disperazione attiva;
desiderio del suicidio;


Cherry Plum equilibrato
Il rimedio floreale agisce immediatamente in situazioni di forte agitazione, è istantaneo; blocca la paura di perdere il controllo. La persona immediatamente avvertirà un senso di tranquillità e serenità, scacciando via dalla mente i pensieri ossessivi.
                                                                                 Di Graziano Petrucciani
 
Principio Transpersonale di Cherry Plum:
Incontinenza degli Sfinteri, Eiaculazione Precoce, Frigidità, 
Enuresi Notturna, Problemi Mestruali, Disturbi Digestivi, Aritmie, Tic,, Singhiozzo,, M. di Parkinson e Alzheimer

Disarmonia: Perdita di controllo

Atti del 3° Congresso A.M.I.F.
Associazione Medici Italiana Floriterapia

Autore:

Prof. Ermanno Paolelli
- Titolare della Cattedra di Psichiatria Biologica
Facoltà di Medicina
Università di Scienze Umane e Tecnologiche
L.U.de.S. di Lugano ( Svizzera )
- Fondatore e Presidente dell’A.M.I.F.
 
Cherry Plum
Principio Transpersonale: perdita di controllo, caos
I risultati sono stati buoni nei disturbi neurologici, come tic, morbo di Parkison, Alzheimer, incontinenza sfinterea negli anziani. A livello ormonale, Cherry Plum, è stato utile in alcuni problemi mestruali e forse i suoi benefici possono estendersi a vari disordini endocrinologici.
Sul piano cellulare, il cancro è per molti versi caos, una distorsione dello schema cellulare o, perlomeno, la perdita di molti meccanismi di controllo.
In ogni caso, il cancro è un problema multifattoriale, con possibili fattori scatenanti di tipo traumatico e conflitti precedenti al caos cellulare.
Ci sono casi in cui l'uso di Cherry P. praticamente è la base del trattamento floreale, come per gli schizofrenici, gli anoressici e i bulimici, i tossicodipendenti, ecc., ma l'assunzione di Cherry P. aiuta anche tutte le persone che mantengono un rigido controllo delle emozioni.
A livello fisico e funzionale, i casi in cui si può evidenziare la perdita del controllo sono molto diversi. Eccone alcuni:
Cellulare: il cancro è un ottimo esempio di perdita di controllo, perché le cellule si riproducono in maniera anarchica, spostando e invadendo le strutture vicine.
Ormonale: tutto in sistema endocrino è soggetto a determinati meccanismi di controllo, di bio-feedbach. Indubbiamente il diabete è un altro chiaro esempio. Basta rendersi conto di quanto il malato debba controllare strettamente l'alimentazione, le dosi di insulina, le analisi, ecc. In alcuni casi anche i disturbi della tiroide rispondo bene a questa essenza.
Ogni scombussolamento ormonale ginecologico viene curato con Chicory, che è il fiore più specifico, ma si può anche ricorrere a Cherry P. per rinforzarne l'effetto.
Neurologico: epilessia, tic, perdita del controllo degli sfinteri, convulsioni, enuresi, tremore in genere, ecc.
Cardiologico:indicato soprattutto per le aritmie.
 
Fonte: Nuovi Orizzonti con i Fiori di Bach
Autore: Ricardo Orozco si è laureato in Medicina all'Università di Barcellona nel 1982. Ha studiato agopuntura, chiropratica e floriterapia. 

CHERRY PLUM – SINTOMI CHIAVE
------------------- Paura di lasciarsi andare interiormente; paura di perdere la ragione, paura di cortocircuiti mentali; scoppi d’ira incontrollabili.
 
REAZIONI DELLO STATO BLOCCATO
  • si ha paura di parlare dei propri sentimenti;
  • si fatica a mantenere l’autocontrollo;
  • ci si sente emotivamente “inariditi” o bloccati;
  • ci si sente sconvolti interiormente, al punto da fare appello al proprio autocontrollo;
  • il tumulto emotivo è tale che non si riesce a parlarne;
  • si ha la sensazione di essere seduti su una polveriera;
  • si teme di essere sull’orlo di un esaurimento nervoso;
  • contrariamente alla propria inclinazione naturale, emergono impulsi violenti; si teme di fare qualcosa che altrimenti non si farebbe mai;
  • scoppi d’ira improvvisi e incontrollati: i bambini: si buttano per terra o battono la testa contro il muro; gli adulti distruggono un impianto elettrico che non fa il suo dovere, lanciano oggetti eccetera;
  • i genitori temono di perdere il controllo; rischio di maltrattamenti per i bambini;
  • i bambini hanno paura di “farsela sotto”;
  • si è assaliti nell’intimo da immagini ossessive, allucinazioni, paura di “forze spirituali incontrollabili”;
  • si teme di impazzire e di finire in una clinica psichiatrica;
  • ci si trastulla con l’idea di “farla finita”, liberandosi una volta per tutte dalle proprie sofferenze;
  • si avvertono tensioni interne e crampi fortissimi, al punto da provocare il tremito; non si può fare a meno di camminare avanti e indietro; autosservazione;
AVETE BISOGNO DI QUESTO FIORE, SE ALMENO DUE DELLE REAZIONI INDICATE CORRISPONDONO PERFETTAMENTE ALLA VOSTRA SITUAZIONE ATTUALE
Potenziale Positivo
  • coraggio, forza, spontaneità;
  • si è in grado di accogliere le proprie emozioni e di esprimerle in modo equilibrato;
  • ci si immerge nel profondo del subconscio e a integrare nella vita reale le proprie convinzioni ed esperienze;
  • si ha accesso a un grande serbatoio di forze spirituali
FORMULE DI FORZA
IO HO CORAGGIO.”
MI APRO.”
LASCIO SCORRERE CIO’ CHE VUOLE SCORRERE.”

Fonte: Il Grande libro dei Fiori di Bach
Autore: Mechthild Scheffer
 
Le persone che hanno bisogno di Cherry Plum hanno la sensazione di sedere su una polveriera che può esplodere da un momento all'altro. Temono i loro sentimenti e credono che, manifestandoli liberamente, possa accadere una disgrazia terribile.
La grande paura di impazzire le spinge al limite della disperazione. Il loro stato d'animo particolare le induce a temere di perdere l'autocontrollo e commettere terribili contro la propria volontà. 
Nelle loro ossessioni si immaginano mentre uccidono crudelmente qualcuno o si suicidano. La paura di finire per mettere in pratica le follie che hanno in mente le fa quasi uscire di senno. Credono di dover impazzire o poi e temono un esaurimento nervoso o addirittura il ricovero in clinica psichiatrica.

Fonte:  Nuove Terapie con i Fiori di Bach di Dietmar Kramer


La Weeks afferma che Cherry Plum fu il primo ad essere individuato (metodo bollitura) e che pochi giorni prima Bach era stato male a causa di una sinusite. Come spesso accade, il disturbo era stato accompagnato da una cefalea forte e persistente. La base del rimedio tuttavia, non era costituita dal trauma fisico, ma dai sentimenti che il medico provò in relazione al dolore: la paura di perdere il controllo e dì uscire di senno. Alla luce della storia clinica di Bach, delle nevralgie e delle sindromi dolorose di cui soffrì costantemente, sembra che di questo caso lo stato emozionale sia l'elemento veramente nuovo. 
Non si trattava di un dolore dovuto a uno stato di tensione, ma di una sofferenza mentale reattiva: la sensazione di perdere terreno nella battaglia per il controllo della propria mente.
Se esaminiamo con attenzione le parole che egli scelse per descrivere il rimedio Cherry Plum il concetto ci sarà immediatamente chiaro:
Paura che la mente sia iperstimolata, che la ragione abbia un cedimento, di fare cose temibili e spaventose, indesiderate ed evidentemente i sbagliate, eppure c'è l'impulso, il pensiero di farle. 
A quali «cose temibili» si riferiva Bach? Da che cosa si sentiva pur sapendo che era sbagliato? Da quando nutriva l'impulso e i siero di comportarsi così? In altre circostanze il medico parlò di impulsi «che ci sopraffanno», «di fare cose che normalmente non si dovrebbero pensare né considerare nemmeno per un attimo». 
Forse I'azione temibile varia da soggetto a soggetto: 
può essere il suicidio, l'omicidio, un atto crudele, una perversione, qualsiasi ombra invada la mente quando la coscienza è ottenebrata. Sappiamo tutti dove stia la soglia che, in condizioni normali, non dovremmo e non vorremmo superare.  Cherry Plum, scrive Bach, «spazza via tutte le idee sbagliate e dà al sofferente forza d'animo e sicurezza di sè »

Fonte: Fiori di Bach Forma e Funzioni di Julian Barnard 
Mentre in Rock Rose il pericolo era esternalizzato, in Cherry Plum proviene da dentro. Il PERICOLO in Cherry Plum diviene, se così possiamo dire, ancestrale, è lui stesso a causano e a mantenerlo vivo. Le paure di Cherry Plum sono terribili perfino al solo immaginarle. Può trattarsi di pensieri legati alla distruzione di se stessi o di altre persone. Sono idee gravi e tremende che sono sul "baratro" di una fatale realizzazione. Il PERICOLO proviene direttamente dalla persona dalla quale nascono tale rappresentazioni mentali.
Il più crudele aguzzino di se stesso è allora proprio lo stesso Cherry Plum che non lascia spazio. E lui la vittima ed il peggior carnefice della sua sofferenza.
Rock Rose/Cherry Plum possono essere definiti come i rimedi per l'insicurezza. Sia il primo stato che il secondo nascono da forti emozioni che sconvolgono la persona e la rendono insicura su ogni azione.

Fonte:  La Floriterapia di Bach  Ultime Frontiere della Tradizione, Dr. Maurizio Lupardini.


Triade: FIORE RADICE Red Chestnut-FIORE EMERGENTE Cherry Plum-FIORE SVILUPPO Mustard
• Ci si preoccupa eccessivamente per la sorte dei propri cari, nell'attesa che accada loro sempre qualcosa di tragico, e si finisce per non pensare più a se stessi,
• Sensazione di tragedia incombente e irreparabile, legata al proprio comportamento od a forze interne,
• Vi è una profonda malinconia, refrattaria ad ogni stratagemma, che se ne va da sola così com'è venuta, senza un'apparente ragione

Fonte:  Il Sentiero dell'anima . Nuova Ipsa Editore srl, Via G. Crispi 50, 90145, Palermo, Dr. Stefano Boschi.

Strategie terapeutiche
È bene sostenere i casi gravi con l'aiuto di un'équipe psicoterapeutica e non sottovalutare le tendenze suicide quando sono presenti. L'integrazione serena della propria istintività nasce dalla consapevolezza che non possiamo essere donne divise in due, che l'unità è l'unica cosa essenziale cui tendiamo. Non è combattendo il buio che possiamo trovare la luce, ma integrando e amando ciò che siamo. Per lasciar andare il proprio corpo può essere utile anche praticare esercizi di scatto (tuffarsi in piscina) o sport particolari (pattinaggio, sci), o danza (latino-americana).

Fonte Floriterapia al femminile. Ed. tecniche Nuove, via Eritrea 21, 20157 MIlano, Dott.ssa Marcella Saponaro.
 



Ricerca personalizzata




Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it







La floriterapia appartiene alla grande famiglia della medicina psicosomatica. Il professor Rocco Carbone, docente di Medicina naturale dell'Università degli Studi Guglielmo Marconi, ci svela quali sono le proprietà dei Fiori di Bach e in che modo aiutano a vivere meglio.



Acquista Online su SorgenteNatura.it








Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
187,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it