Fiore di Bach Chestnut Bud



Chi ha bisogno del Fiore di Bach Chestnut Bud impiega più tempo degli altri per imparare le lezioni della vita.

La persona con questa indole si entusiasma facilmente per qualsiasi novità o per un nuovo progetto, ma non porta a termine quasi mai nessuna idea o desiderio, lascia sempre tutto a metà. Infatti inizia un lavoro e a metà percorso si blocca e ne inizia subito un altro, questo atteggiamento lo si nota anche nelle piccole cose, come per esempio libri iniziati e mai terminati, ripetendo sempre gli stessi errori. Chestnut Bud si trova spesso in situazioni spiacevoli, compra sempre la stessa marca di auto anche se si rompe facilmente, s'innamora di persone sbagliate, va sempre allo stesso ristorante anche se si mangia male. Un altro atteggiamento negativo è la memoria, cioè ha una memoria debole, per esempio esce di casa senza la borsa da lavoro, oppure senza le chiavi dell'auto o di casa, prepara il caffè e non lo beve, poi nel caso ultra negativo legge qualcosa e non comprende subito il significato, infatti sta lì a rileggere sempre lo stesso argomento più volte. Vive spesso nel disordine come la scrivania confusa, il cibo sulla tavola mangiato per metà o gli indumenti da lavare sparsi per casa, insomma ha uno stile di vita confuso riflettendo esattamente il suo stato d'animo.

Nota bene: questo Fiore potrebbe somigliare a Clematis e Honeysuckle, ma la differenza sta nel fatto che Clematis pensa ad un futuro immaginario, Honeysuckle ad un bel passato trascorso mentre Chestnut Bud rimuove qualsiasi esperienza fatta.

Le frasi tipiche della persona che ha bisogno del Fiore di Bach Chestnut Bud
quando leggo un libro, per capirlo lo devo leggere tante volte!!!
faccio sempre le cose all'ultimo minuto!!!
ti volevo dire una cosa! mhm.. L'ho dimenticata!!!
ho tante idee per il futuro!!!
non riesco a trovare un uomo non divorziato!!!
forse ho lasciato il gas acceso, non ricordo!!!
me l'hai spiegato mille volte, ma non so a quest'incrocio chi ha la precedenza!!!
appena dimagrisco 10 kg subito inizio a mangiare dolci!!!
appena riesco a smettere di fumare, provo una sigaretta e non riesco più a farne a meno!!!
ripeto spesso lo stesso errore!!!
ho una memoria debole!!!
mi entusiasmo facilmente, ma subito mi stanco!!!
ho tante idee, ma quando le voglio scrivere non ricordo nulla!!!
leggo molti libri contemporaneamente senza comprendere il significato!!!
 
I sintomi tipici della persona che ha bisogno del Fiore di Bach Chestnut Bud
difficoltà di apprendimento;
soggetto superficiale;
disinteresse per il presente;
problemi di memoria;
disordinato;
entusiasmo iniziale;
debolezza nelle gambe;
sensazione di stordimento;
difficoltà ad addormentarsi;
frastornato;
distratto;

Chestnut Bud equilibrato
La persona con questa indole ha uno spiccato intuito per i progetti o per un lavoro del futuro. Il rimedio floreale aiuta la persona a trovare la costanza per terminare le attività iniziate, rafforza la memoria, inoltre le fa comprendere subito l'errore fatto e da non ripetere. Rende la persona più attiva e disponibile ad ascoltare i consigli.
                                                                                 Di Graziano Petrucciani
Principio Transpersonale del Fiore di Bach Chestnut Bud:
Malttie Croniche, Malattie Cicliche
Disarmonia: Mancanza di apprendimento

Atti del 3° Congresso A.M.I.F.
Associazione Medici Italiana Floriterapia

Autore:

Prof. Ermanno Paolelli
- Titolare della Cattedra di Psichiatria Biologica
Facoltà di Medicina
Università di Scienze Umane e Tecnologiche
L.U.de.S. di Lugano ( Svizzera )
- Fondatore e Presidente dell’A.M.I.F.
 
 
Fiore di Bach Chestnut Bud 
Principio transpersonale: ripetizione, non assimilazione
La cronicità, intesa come ripetizione. Come sappiamo, il segno o il sintomo, o se si preferisce la malattia somatica, sono solo segnali di qualcosa che non funziona bene in noi stessi, in altre parole la comunicazione tra la nostra Anima e la nostra personalità non è fluida come dovrebbe essere.
Dal mio punto di vista questo tipo di cronicizzazione è a ciclo ampio, per esempio quello presente nelle malattie che si manifestano attraverso e episodi ricorrenti.
Tra gli esempi in cui si raccomanda Chestnut Bud oltre ai fiori personali, possiamo citare:
asma, ulcera recidivante, eczema stagionale, sclerosi multipla, schizofrenia, ecc.
L'assimilazione di cio che la vita ci vuole mostrare avviene anche attraverso la vista, motivo per cui quest'essenza, insieme a Clematis, può essere utile in caso di disturbi visivi.
Possiamo anche avere difficoltà ad assimilare un minerale come il ferro, a questo riguardo è stato sperimentato che l'assunzione di Chestnut Bud ha ottenuto risultati interessanti in diversi casi di anemia sideropenica.
Sembra che Chestnut Bud abbia un ruolo predominante in molti disturbi relativi all'assimilazione degli alimenti o semplicemente nei disturbi digestivi.


Fonte: Manuale per l'applicazione locale dei Fiori di Bach
Autore: Ricardo Orozco si è laureato in Medicina all'Università di Barcellona nel 1982. Ha studiato agopuntura, chiropratica e floriterapia.

http://www.equilibrioemozionale.com/site/master.asp?id=45
 
FIORE DI BACH CHESTNUT BUD – SINTOMI CHIAVE

-------Si tende a ripetere sempre gli stessi errori, senza elaborare realmente le proprie esperienze per ricavarne un insegnamento.

REAZIONI NELLO STATO BLOCCATO
  • s’incontrano sempre le stesse difficoltà, si litiga sempre con le stesse persone, si hanno sempre gli stessi incidenti eccetera;
  • essendo ben più avanti degli altri col pensiero, in una data situazione si reagisce spesso in maniera distratta o priva d’interesse;
  • ci si getta sempre a capofitto in attività nuove, invece di aspettare per assimilare prima con calma le esperienze recenti;
  • si dà l’impressione di imparare con estrema lentezza, vuoi per mancanza d’interesse, vuoi per eccessiva precipitazione o per mancanza di capacità di osservazione;
  • non si elaborano a sufficienza le esperienze, che restano piuttosto in superficie;
  • non si pensa a imparare dalle esperienze altrui;
  • nelle conversazioni, non si dà realmente ascolto all’interlocutore, perché dentro di sé si prepara già la domanda successiva;
  • una volta risolto un problema dentro di sé, la soluzione concreta perde ogni interesse o viene trattata con eccessiva superficialità;
  • quando una macchina, per esempio un fax, non funziona, si tende a premere tutti i pulsanti più volte, alla cieca, invece di leggere con attenzione il manuale d’uso;
  • agli altri si dà l’impressione di essere spensierati, o addirittura ingenui;
  • si tende ad apparire spiritualmente torpidi, quasi incapaci di fare progressi;
  • disturbi dell’apprendimento;la capacità di apprendimento sembra bloccata, lo sviluppo ritardato;
  • questo atteggiamento può essere accompagnato, in modo regolare e periodico, da disturbi fisici come emicrania, acne o crampi;

AVETE BISOGNO DI QUESTO FIORE, SE ALMENO DUE DELLE REAZIONI INDICATE CORRISPONDONO PERFETTAMENTE ALLA VOSTRA SITUAZIONE ATTUALE.
Potenziale Positivo
  • si manifesta una notevole vivacità intellettuale e si apprende con piacere;
  • ci si applica sempre volentieri, dedicando allo studio il tempo e la calma necessari;
  • si osserva ogni giorno il proprio comportamento e le proprie reazioni;
  • s’impara anche dall’osservazione del comportamento altrui;
  • si riesce a cogliere sempre più in fretta la complessità di una situazione, riconoscendo in anticipo i possibili errori;
  • si ricava dalle esperienze quotidiane ciò che può servire meglio allo sviluppo della personalità;

FORMULE DI FORZA
IO OSSERVO”
IO ASCOLTO”
IO APPRENDO”

Fonte: Il Grande libro dei Fiori di Bach
Autore: Mechthild Scheffer
 
 
Le persone che hanno bisogno di Chestnut Bud imparano dagli errori solo con difficoltà. A causa del loro atteggiamento distratto e superficiale si lasciano sfuggire molte cose nella vita, perciò, per trarne un insegnamento, sovente sono costrette a ripetere più volte lo stesso errore. Può trattarsi di stupidaggini, come per esempio:
dimenticare la chiave,
non spegnere il fornello,
non dare mai la precedenza allo stesso incrocio,
di sera non riuscire a staccarsi dalla TV e poi il giorno dopo andare a lavoro stanco morto,
ricominciare a mangiare dolci subito dopo una dieta dimagrante e poi arrabbiarsi per i chili recuperati,
provare una sigaretta dopo aver appena smesso di fumare e poi riprendere a fumare,
farsi sempre imbrogliare dallo stesso rappresentante,
ricomprare ogni volta un'auto della stessa marca, nonostante le costose riparazioni pagate in passato,
Questo atteggiamento interiore si manifesta anche a livello fisico in disturbi ricorrenti, come se la persona ripetesse sempre lo stesso errore nel corpo. Alcuni pazienti Chestnut Bud somatizzano le stesse malattie fisiche apparenti legate agli stessi conflitti interiori. Anche i problemi relativi al camminare sono la rappresentazione simbolica del frequente desiderio di scappare di fronte a qualcosa.
E caratteristico di queste persone entusiasmarsi per molte cose, ma in compenso mostrare scarso interesse per la vita quotidiana. Così spesso fanno programmi ambiziosi, pensando già a cosa faranno dopo, anche se in realtà devono ancora iniziare il lavoro da fare in quel momento, perciò sono sovente deconcentrate, smemorate e mancano di scrupolosità nel lavoro. Sono solite iniziare più cose contemporaneamente, ma non portarne a termine nessuna.

Fonte:  Nuove Terapie con i Fiori di Bach di Dietmar Kramer

L'idea che l'uomo debba soffrire per imparare o, meglio, che il mancato apprendimento generi sofferenza dominava probabilmente i pensieri di Bach quando scoprì il rimedio successivo, Chestnut Bud, che consente di sfruttare pienamente il potere dell'osservazione e dell'esperienza per «imparare le lezioni della vita quotidiana». 
Ad alcuni basta vivere urta determinata esperienza, dalla quale apprendono subito ciò di cui hanno bisogno e lo integrano nella vita, altri devono invece ripeterla, spesso più volte, prima di farne tesoro. 
Bach parla di queste lezioni in termini di errori, pertanto e probabile che avesse in mente tipi specifici di esperienze.
Che cosa pensava, dunque, Bach quando trovò Chestnut Bud? Quali erano queste lezioni? Che cosa gli procurava la sensazione di non aver compreso un insegnamento? Forse si riferiva al suo lavoro, alle sue relazioni o ancora all'evoluzione della sua vita personale, ma non lo sappiamo con certezza.
Si dice spesso che le persone continuino a cacciarsi nelle stesse situazioni, affettive o professionali che siano. Ebbene, Chestnut Bud agisce proprio su tali esperienze: favorisce la comprensione e aiuta l'individuo a capire ciò che sta realmente accadendo. Come un abile consigliere, il rimedio ci mostra i modelli comportamentali che reiteriamo e le loro conseguenze.
Nel lavoro di Bach, ossia nella scoperta di nuovi rimedi, sussisteva inoltre il rischio di commettere «lo stesso errore in occasioni diverse». Il medico era, dunque, impegnato in un complicato processo di apprendimento e di insegnamento, ascolto e divulgazione. I rimedi ottenuti per bollitura lo costrinsero ad analizzare se stesso e le sue risposte emotive più da vicino, pur senza rinnegare l'intuizione. 
La vita «serve ad accumulare tutta la conoscenza e l'esperienza possibili nella dimensione terrena...» osserva Bach, anche se talvolta ce ne scordiamo. Se l'esperienza viene ripetuta senza che l'individuo ne tragga conoscenza, dovrà essere rivissuta. 
A Bach si era forse ripresentata una situazione che in precedenza non aveva compreso?
Errore, sbaglio, deficit sono termini che ricorrono frequentemente negli scritti del medico «Il nostro obiettivo globale e comprendere i nostri errori... La malattia è totalmente ed esclusivamente dovuta agli sbagli. interiori... L'unica cura è correggere gli errori..... Chestnut Bud è, dunque, il rimedio che più specificamente aiuta a individuare gli sbagli, il compito più importante che abbiamo nella nostra vita terrena.

Fonte: Fiori di Bach Forma e Funzioni di Julian Barnard 
Cerato/Chestnut Bud in disequilibrio è, quindi, il continuo scorrere. Possono essere paragonati ad un fiume nel quale non è mai possibile bagnarsi con le stesse acque. Ogni cosa va via e non lascia traccia di sé, le informazioni sono RILASCIATE, quindi NON PERMANGONO nella memoria.
Cerato/Chestnut Bud in equilibrio è un individuo sicuro delle proprie capacità tanto da agire in autonomia ed indipendentemente da giudizi discordi. E inoltre in grado di far tesoro delle precedenti esperienze di vita attraverso validi raffronti con le situazioni attuali da esaminare. In un periodo come quello che stiamo vivendo nel quale tutto corre via veloce e sembra non esservi più memoria del nostro passato, forse una buona dose di Cerato/Chestnut Bud non stonerebbe a nessuno.

Fonte:  La Floriterapia di Bach  Ultime Frontiere della Tradizione, Dr. Maurizio Lupardini.


Triade: FIORE RADICE Cherry Plum-FIORE EMERGENTE Chestnut Bud-FIORE SVILUPPO Vine.

• Sensazione di tragedia incombente e irreparabile, legata al proprio comportamento od a forze interne,
• Incapacità di imparare dalle proprie esperienze, tendendo così a ripetere sempre gli stessi errori,
• Si è alla costante ricerca del potere personale, mossi da una bruciante ambizione e dotati di capacità non comuni, che rendono "capi" per natura,

Fonte:  Il Sentiero dell'anima . Nuova Ipsa Editore srl, Via G. Crispi 50, 90145, Palermo, Dr. Stefano Boschi.

Strategie terapeutiche
Quando si deve studiare o affrontare un esame, abbino sempre questo rimedio ad altri fiori in una miscela che conosciamo bene: Larch per l'ansia da prestazione, Clematis per la presenza mentale, Elm per non fare scena muta al colloquio. La paziente Chestnut Bud è la più sfuggente della floriterapia, evita il percorso terapeutico, specie se non la si riconosce e non le si dà il rimedio fin dalla prima miscela. Può essere utile fermarsi qualche minuto la sera e chiedersi: "Che cos'ho fatto oggi? Posso cambiare qualcosa? Ho fatto qualche errore da non ripetersi?".

Fonte Floriterapia al femminile. Ed. tecniche Nuove, via Eritrea 21, 20157 MIlano, Dott.ssa Marcella Saponaro.
 
 







La floriterapia appartiene alla grande famiglia della medicina psicosomatica. Il professor Rocco Carbone, docente di Medicina naturale dell'Università degli Studi Guglielmo Marconi, ci svela quali sono le proprietà dei Fiori di Bach e in che modo aiutano a vivere meglio.


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it








Ricerca personalizzata


Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
187,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it