Le forme dei Fiori di Bach

Agrimonia eupatoria-EUPATORIA-Fiori di Bach Agrimony
Pianta alta da 30 a 60 cm, cresce prevalentemente nei campi, sulle scarpate e nei maggesi, prevalentemente nel nord e centro di Europa, i paesi balcanici e nelle regioni asiatiche di clima favorevole. Fiorisce ai lati delle strade in macchie poco dense, fra giugno e agosto, con piccoli fiori gialli disposti su una lunga spiga conica. Ogni singolo fiore dura solo tre giorni. Essendo un fiore di campo, cresce nascosta e quindi non si mostra come veramente è. Nasconde in questo modo le foglie inferiori, che sono secche e contorte, coprendo in questo modo la parte più brutta di sé.
Per preparare il rimedio floreale si colgono i fiori appena aperti o in bocciolo, prima che li abbiano visitati api o altri insetti, e si preparano con il metodo del sole tra giugno e agosto.
 

Populus tremula-PIOPPO TREMULO-Fiore di Bach Aspen
Albero piccolo e snello, l'altezza giunge fino a 20 metgri. Gli amenti penduli, maschili, e quelli femminili, compaiono a marzo o aprile, prima della fogliazione. Le foglie sono in perenne movimento, un movimento che somiglia ad un tremolio continuo, come quando si è in preda ad una paura vaga e inspiegabile.
Per preparare il rimedio floreale si raccolgono i fiori con il loro ramo sia le gemme. Si usa il metodo della bollitura, e perciò si riempie una pentola con tanti ramoscelli in modo che l’acqua li possa coprire.

 

Fagus sylvatica-FAGGIO-Fiore di Bach Beech
Il faggio è un albero molto importante, raggiunge in altezza i 40 metri. Ha fiori maschili e femminili, che appaiono, assieme alle foglie, in primavera.
E' alto più degli altri alberi (che domina dall’alto), la corteccia è liscia, le foglie cono pieghettate, la chioma è massiccia e molto ramificata con foglie talmente fitte che sotto ad un albero adulto non cresce nient'altro. Al contrario, le sue radici non sono molto profonde, svelando una certa fragilità. 
Per preparare il rimedio floreale si prendono dei ramoscelli di circa 15 cm con i loro fiori e si riempie per ¾ una pentola, quindi si fanno bollire per mezz’ora.


Centaurium umbellatum-CACCIAFEBBRE, BIONDELLA-Fiore di Bach Centaury
E’ una pianticella che cresce in campi caldi e asciutti, i fiori sono stellati, di un tenero colore rosa e si schiudono solo nei giorni e nelle ore più assolate, mentre quando è freddo e umido o caldo e ventoso il fiore si richiude e diventa quasi invisibile, si confonde con le erbe attorno, si adegua troppo alle loro necessità. Tra maggio e settembre presenta fiorellini a forma di stella a cinque petali, con la corolla a tubo e in mazzetti di colore rosa o rosso. La raccolta avviene da giugno ad agosto.
La preparazione per il rimedio floreale segue il metodo del sole, avendo cura di cogliere le infiorescenze (senza toccarle) da più piante possibili e mettendole poi dentro una bacinella di acqua pura fino a coprirne la superficie.

Ceratostigma wilmottiana-CERATO, PIOMBAGGINE-Fiore di Bach Cerato
Pianta originaria dell’Himalaya, è ora coltivata nei giardini di tutta Europa. L’altezza è di 60 cm. Il fiore è di colore blu, con cinque petali singoli; fiorisce da giugno fino ad agosto.  Pur essendo un fiore di aspetto gradevole, non colpisce a prima vista. E’ un fiore senza profumo, che non si fa notare (come se non credesse nelle proprie capacità….).
Per la preparazione del rimedio (con il metodo del sole) si prendono i fiori con delicatezza appena sotto il calice, tanti fino ad averne per coprire tutta l’acqua contenuta in una bacinella.


Prunus cerasifera-MRABOLANO RUSTICANO-Fiore di Bach Cherry Plum
Il mirabolano è un albero che fiorisce in febbraio-marzo, quando l’inverno ancora non è finito, con numerosi fiori bianchi e solitari cosparsi sulla chioma aperta. L’altezza massima che raggiunge è di 7,5 metri.
 Per preparare il rimedio si usa il metodo della bollitura, prendendo rami giovani con fiori perfetti da diversi alberi, prima che spuntino le foglie.

 

Aesculus hippocastanum-IPPOCASTANO BOCCIOLO-Fiore di Bach Chestnut Bud
L’ippocastano è un albero originario del Caucaso, introdotto in Europa verso la fine del XVI secolo. In altezza raggiunge i 35 metri e l’albero ha quindi bisogno di molto spazio. 
La caratteristica interessante di questa pianta è che ogni anno fiorisce in un’epoca troppo precoce e i suoi fiori gelano, poi deve ripetere il procedimento. Il Dr Bach fu quindi colpito dalla incapacità della pianta di “imparare dall’errore”, come accade ad alcune persone che perseverano nei propri errori, traendo un disagio profondo.
Il rimedio floreale va preparato al momento in cui le brattee si aprono e il ramo inizia a crescere lasciando alle foglie la libertà di espandersi. Prendere dei rami di circa 12 cm, di lunghezza con delle cesoie pulite (solo dell’ippocastano bianco). Usare il metodo della bollitura.


Cichorium intybus-CICORIA SELVATICA-Fiore di Bach Chicory
La stagione di fioritura è molto lunga: da giugno al tardo autunno. La pianta ha un’altezza dai 30 ai 120 cm. cresce su terreni ghiaiosi e pietrisco, su campi non coltivati. 
Si forma una pianta madre da cui nascono piante figlie, tutto intorno e se cresce in terreni non coltivati, causa la scomparsa di altre piante.
Per il rimedio floreale si prendono i fiori in un campo dove ci siano diverse piante tra cui scegliere. 
La radice si usa per preparare una bevanda e le foglie come insalata. In questo contesto però sono importanti i fiori: essi sono di un azzurro molto puro, che è stato definito l'azzurro della devozione, del nobile idealismo e dell'amore spirituale.
I petali sono fragili ed arruffati lungo i loro steli eretti che sono di un pallido colore indaco e che si trovano al centro del fiore.
Danno raggi di forza alle stelle del colore. Ed è la forza del colore a contraddistinguere Chicory per le sue qualità uniche. 
Viene preparata con il metodo del sole, e siccome il fiore appassisce presto bisogna avere una bacinella con dell’acqua pronta.


VITALBA,BARBA DI VECCHIO-Fiore di Bach Clematis
La vitalba si riconosce per i rami rampicanti e per i fiorellini bianchi e verdognoli che profumano di vaniglia.
I fiori sono poco appariscenti, bianco-verdastri e ricoperti da peluria, formati da tepali mentre i petali sono assenti, ci sono molti stami e carpelli biancastri, che danno l’idea di una nuvola La vitalba cresce volentieri lungo le strade arrampicandosi sugli alberi fino a 30 metri. Fiorisce da maggio ai primi di agosto.
Per preparare il rimedio floreale si usa il metodo del sole, con una quantità sufficiente di ciuffi pieni di tanti fiori per coprire l’acqua (annotare se fiori singoli o doppi).


Malus pumilia-MELO ORNAMENTALE (MELO SELVATICO)-Fiore di Bach Crab Apple
L’albero supera raramente i 9 metri. Il fiore è bianco all’interno e rosa all’esterno.
Il melo selvatico cresce nei boschi con una crescita irregolare, verso più direzioni, i fiori sono bianchi e profumati mentre il frutto è aspro. Le foglie sono sempre macchiate, evocando una sensazione di poco pulito.
In floriterapia il fiore viene colto in ciuffi insieme al loro piccolo ramo usando delle forbici ben taglienti (cesoie). Si usa il metodo della bollitura.


 Ulmus procera -OLMO INGLESE-Fiore di Bach Elm 
L’olmo inglese è raro in Italia, dove viene qualche volta piantato nei parchi o nei giardini. 
Questo albero e alto (arriva fino a 36 metri). 
In primavera, prima che appaiano le foglie, i fiori cremisi colorano i rami; il seme cade a luglio. 
Fiorisce fra febbraio e aprile, la chioma è stretta e i fiori sono piccoli e numerosi, mentre i rami sono piuttosto fragili.
Questa fragilità viene paragonata al disagio di alcune persone che, pur essendo forti,  sentono il peso delle responsabilità, in grado di sovraccaricarli troppo.
Per preparare il rimedio floreale si raccolgono i rami di circa 15 cm con i fiori, in quantità sufficiente da riempire per tre quarti una pentola che poi si fa bollire per ½ ora. 


Gentiana amarella-GENZIANELLA AUTUNNALE-Fiore di Bach Gentian
Fiorisce nei prati di montagna, verso la fine dell’estate, con fiori violetti molto belli, molto sensibili alla mancanza dell’acqua (appassiscono facilmente e la pianta poi fatica moltissimo a riprendersi).
E’ come se la pianta si perdesse d’animo e si scoraggiasse davanti ad una difficoltà, come può capitare ad alcune persone deluse e depresse per cause conosciute.
L’altezza varia dai 5 ai 30 cm. Fiorisce da agosto a ottobre; il colore è tra il blu e il porpora. 
Per il rimedio floreale, si colgono i fiori prendendoli appena sotto il calice e si preparano con il metodo del sole in agosto o settembre.

Ulex europaeus -GINESTRONE, NEPA (toscano)-Fiore di Bach Gorse 
Il ginestrone cresce su terreni aridi e rocciosi, finché diventa un arbusto, raggiungendo anche i tre metri di altezza. I fiori sono di un giallo allegro e foglie che diventano spine in grado di conservare meglio l’acqua, fiorisce dalla primavera fino a giugno inoltrato. Le radici sono profonde ma il suo aspetto molto spesso viene definito “rassegnato”, come sono le persone quando perdono la speranza che la loro condizione possa migliorare.
Il rimedio floreale si prepara con il metodo del sole ad aprile. Raccogliere i fiori in un campo con abbondante quantità di piante. 

 

 

Calluna vulgaris-BRENTOLO, BRUGO, ERICA-Fiore di Bach Heather
Cresce in cespuglio, con fioritura da giugno a settembre, in luoghi non favorevoli alla crescita di molte piante, ed inoltre rende il terreno ancora più acido, impedendo alle altre piante di crescerle accanto.
Le foglie sono picciolate e la pianta raggiunge i 60 cm. Fiorisce da agosto a settembre su tutto il territorio nazionale. 
Per preparare il rimedio floreale si prendono le spighe al di sopra dei fiori maturi, da più piante, e si posano il più velocemente possibile sull’acqua (metodo del sole)

 

llex aquifolium-AGRIFOGLIO-Fiore di Bach Holly
Conosciamo tutti molto bene l’agrifoglio e quanto pungono le sue foglie, con spine che lo difendono dal mondo esterno. 
L’albero, se lasciato crescere, può raggiungere un’altezza di 20 metri e un’età di 300 anni.
Il rimedio floreale viene preparato con il metodo della bollitura, usando le cime dei rami con fiori sia maschili che femminili e qualche foglia nuova.


Lonicera caprifolium-CAPRIFOGLIO-Fiore di Bach Honeysuckle
Il caprifoglio è un arbusto rampicante di uso ornamentale dai grandi fiori molto profumati e dolci, come i ricordi dei bei tempi passati.. 
Le nuove piante rimangono attaccate alla pianta madre.Siccome ama l’ombra, cresce bene nel sottobosco o nella parte nord della casa. I fiori sono di colore giallo con sfumature rosse; fioriscono da maggio a luglio nei boschi, nelle macchie e nelle siepi riparate dal vento e dal troppo sole.
Per il rimedio floreale, raccogliere un mazzo di fiori con lo stelo e foglie da varie parti del rampicante, e usare il metodo della bollitura.

Carpinus betulus-CARPINO BIANCO-Fiore di Bach Hornbeam
Il carpino bianco, è soprattutto diffuso nelle stazioni montane. Sopporta l’ombra e tagli ripetuti e raramente raggiunge la sua massima altezza che è di 24 metri e più. I fiori maschili, in amenti, sono sullo stesso albero assieme all’infiorescenza femminile, difficile da scoprire per il suo colore verde con solo un piccolissimo ciuffo rosso alla punta del ramo. Fiorisce in aprile. La caratteristica che ha interessato il Dr Bach è il fatto che la rugiada del mattino lo appesantisce molto e impiega un po’ di tempo prima di scrollarsela e tornare verso il cielo.
Il rimedio floreale si prepara con il metodo della bollitura con le punte dei rami tagliate per una lunghezza di circa 12-15 cm, da avere sia il fiore maschile che quello femminile.

Glandulifera-BALSAMINA-Fiore di Bach Impatiens
Questa pianta ama l’umidità e fiorisce sulle rive dei fiumi e nei luoghi incolti. E’ una pianta impetuosa, arriva a una altezza di 100-200 cm, in perenne movimento e continua crescita. Al minimo stimolo espelle i semi, anche quando non sono maturi. Il fiore è abbastanza grande e il suo colore va dal bianco-rosato al rosso-lilla. 
Il rimedio floreale si prepara con il metodo solare usando saltando i fiori di colore lilla tendente al rosa, senza toccarli con le mani, e ricoprendo la superficie dell’acqua nella bacinella.

Larix decidua -LARICE-Fiore di Bach Larch 
In Italia il larice vive sulle Alpi, in genere sopra i 1000 metri. E’ un albero che ama il sole e l’asciutto, ed arriva fino a 40 metri di altezza. 
Cresce molto, ma la sua chioma fatica a rimanere ben eretta, i rami si incurvano verso il basso e le foglie sono sottili, il profilo dell’albero risulta poco definito
In floriterapia si preparano dei ramoscelli di 15 cm, con fiori maschili e femminili raccolti da più alberi possibile. Si usa il metodo della bollitura, riempiendo a tre quarti una pentola d’acqua
 
Mimulus guttatus-MIMOLO GIALLO-Fiore di Bach Mimulus
Il mimolo giallo venne introdotto in Europa nel secolo scorso. Il suo ambiente nativo è quello delle regioni settentrionali umide e fredde, cresce sulla riva vicino a corsi d’acqua, sempre un po’ in bilico, fragile, delicata, con fiori che spesso si richiudono come se si spaventassero per qualcosa. L’altezza varia dai 20 ai 45 cm. I fiori sbocciano da giugno a settembre e sono di colore giallo con numerose macchie rosse. 
In floriterapia si prepara con il metodo solare: coprire l’acqua pura raccolta in una bacinella con fiori selvatici, che crescono spontaneamente sulle rive degli specchi d’acqua.

Sinapis arvensis-SENAPE SELVATICA-Fiore di Bach Mustard
La senape selvatica è una pianta di aspetto ruvido, con peli rigidi. Pianta infestante, difficile da debellare (anche usando diserbanti), ricompare in maniera improvvisa come fanno certe forme di depressione immotivata. La sua altezza varia dai 15 ai 45 cm, fiorisce da aprile a settembre, dorando campi interi con i suoi fiori color giallo chiaro.
Viene preparato con il metodo della bollitura usando i fiori appena aperti ed evitando quelli giunti allo stadio iniziale della formazione del seme.

Quercus robur-QUERCIA COMUNE O ROVERE-Fiore di Bach Oak
Le querce vivono almeno 500 anni, alcune 2000. sono alberi maestosi, dalle dimensioni enormi, che raggiungono l’altezza di 30-40 metri e si trovano su tutto il territorio nazionale. I loro fiori e le foglie compaiono contemporaneamente a maggio. 
In floriterapia si usano la scorza dei rami giovani (non più di tre o quattro anni) raccolti in primavera, le foglie in giugno e le ghiande in autunno. I fiori femminili escono in aprile-maggio da uno a tre dall’ascella su un lungo stelo e spuntano insieme alle foglie nuove; mentre i fiori maschili si presentano in amenti filamentosi giallastri, penduli sul legno formatosi l’anno precedente.  Il rimedio floreale si prepara con il metodo del sole, utilizzando soltanto i fiori femminili.

Olea europaea-OLIVO-Fiore di Bach Olive
E’ una pianta che cresce in condizioni difficili, resiste alla siccità e alle temperature elevate dell’estate. Produce fiori bianchi e il famoso frutto prezioso (oliva). Fiorisce anche quando le condizioni sono estremamente sfavorevoli, continuando imperterrito oltre le proprie possibilità L’altezza varia dai 5 ai 30 cm. Fiorisce da agosto a ottobre; il colore è tra il blu e il porpora.  Il rimedio floriterapico si prepara con il metodo del sole.

Pinus sylvestris-PINO SELVATICO-Fiore di Bach Pine
Se viene tagliato non riscresce più, muore. E’ molto sensibile all’azione degli eventi esterni come il vento e il maltempo, in grado di condizionare la sua direzione di crescitaCi sono moltissimi tipi di pino, e il pino silvestre ha una diffusione ampissima, che va dalla Spagna alla Siberia. E’ un albero molto rustico e amante della luce. In altezza può raggiungere i 30 metri. Per la preparazione del rimedio floreale, si usa il metodo della bollitura cogliendo le cime con i fiori femminili e maschili in piena fioritura. Durante la preparazione, l'essenza floreale ha un sapore di legno stantio, secco, di qualcosa di vecchio che odora di muffa. Pine libera i vecchi blocchi emotivi e il modello confuso dell'autorimprovero.

Aesculus carnea-IPPOCASTANO ROSSO-Fiore di Bach Red Chestnut
L’ippocastano rosso è un ibrido tra Aesculus hippocastanum e l’ Aesculus pavia del Nord America; è un albero comune e molto decorativo. L’altezza arriva fino a 30 metri e fiorisce a maggio, con grandi fiori a forma di candelabro.
Il Dr Bach ricercò un rimedio che calmasse la mente di coloro che proiettavano la paura, in modo che potessero avere pensieri armoniosi e non distruttivi.Il rimedio floreale si prepara a maggio con il metodo della bollitura: raccogliere 15 cm di ramo giovane con fiori e foglie, e riempire per tre quarti una pentola.


Helianthemum nummularium-ELIANTEMO-Fiore di Bach Rock Rose
L’eliantemo vive nel sottobosco, nei luoghi rocciosi e nei prati, ed è di una tale bellezza da sembrare una pianta coltivata, ma la pianta è spinosa e chi si punge resta “paralizzato dal dolore”. I fiori giallo-oro si aprono solo alla luce del sole. L’altezza della pianta varia dai 5 ai 30 cm e fiorisce da aprile a settembre.
In floriterapia si preparano fiori raccolti da più piante possibile con il metodo del sole. Mettere velocemente i fiori sulla superficie dell’acqua fino a coprirla tutta.

 Aqua petra-ACQUA DI ROCCIA-Fiore di Bach Rock Water
Rock Water è l’unico rimedio che non sia un fiore: è ricavato dall’acqua di una sorgente dove la natura non è stata contaminata, lontano dalle coltivazioni, in pieno bosco tra gli alberi e le erbe, dove il sole ha libero accesso in una radura.
Conserva l’energia del luogo dove vive, la rigidità e la freddezza, la distanza dalle “cose reali”. 
L'acqua è in grado di adattarsi in risposta ad un cambiamento, mentre la pietra si mette sulla sua strada.
Il rimedio è preparato con il metodo del sole a giugno o luglio, quando il sole ha più forza.  

Scleranthus annuus-SCLERANTO-Fiore di Bach Scleranthus
Cespuglio o rampicante, che resta basso e cresce nei campi di grano o su terreni sabbiosi. Fiorisce tra luglio e settembre e se qualcuno si punge calpestandola, saltando via tende a perdere l’equilibrio e a essere indeciso su dove mettere i piedi per non pungersi ulteriormente.
E' la pianta meno appariscente della serie; il fiore è infatti talmente piccolo che sfugge facilmente allo sguardo. Però la pianta può essere riconosciuta per il suo aspetto secco, filiforme e cespuglioso. 
Il rimedio si prepara con il metodo solare. Prendere la cima dei fiori insieme alle foglie da più piante possibile.

Ornithogalum umbellatum-Fiore di Bach Star of Bethlehem
Fiore che appartiene alla famiglia della cipolla e dell’aglio, fiorisce in primavera in mezzo all’erba, nei boschi e campi.
Il suo fiore contiene un acido che, se viene a contatto con gli occhi, li fa lacrimare.
L’altezza della pianta varia dai 15 ai 30 cm. 
Star of Bethlehem è preparato con il metodo della bollitura, in aprile o maggio. 

 

Castanea sativa-CASTAGNO DOLCE-Fiore di Bach Sweet Chestnut
Gli alberi di castagno sono imponenti, hanno una chioma ampia e tonda e arrivano fino a 40 metri di altezza. Sembra che il castagno sia stato importato dalla Persia e sia stato diffuso in Europa dal V secolo avanti Cristo. Nei primi anni cresce lentamente e a 5 anni raggiunge il suo massimo sviluppo. La fioritura avviene nella tarda stagione, verso la fine di giugno, inizio luglio. 
Il rimedio floreale viene preparato con il metodo della bollitura, utilizzando le punte dei rami con fiori maschili e femminili.

Verbena officinalis-VERBENA-Fiore di Bach Vervain
La verbena cresce in prossimità di depositi di spazzatura, ruderi ed ai piedi dei vecchi muri, sui bordi delle strade, nei prati aridi e nei campi. I suoi fiori sono piccolissimi e foglie scarse, concentrate soprattutto alla base della piantina, poi ha steli lunghi e poco consistenti, invece le radici sono forti e ferme. Può sfuggire facilmente allo sguardo se stanno in mezzo ad altri fiori. L’altezza è tra i 30 e 60 cm. 
Spesso questo Fiore si trova ai margini delle strade, mentre le automoili e i camion lepassano velocemente accanto, i fiori, simili a stelle, ricoducono ad una lontana dimensione di calma.
Fiorisce da aprile a settembre. Per il rimedio floreale si preparano, con il metodo del sole, le punte appena fiorite nei mesi di giugno e luglio.

Vitis vinifera-VITE-Fiore di Bach Vine
Questa pianta rampicante che si avvolge intorno ad altre strutture, letteralmente dominandole. Il suo fiore color verdastro lo è molto meno, perché oltre ad essere molto piccolo, pochissimo tempo dopo la sua fioritura, si trasforma in acino. 
Il rimedio floreale si prepara con il metodo del sole, usando la pannocchia in primo fiore colta tra diversi vitigni.

Juglans regia -NOCE-Fiore di Bach Walnut
I fiori sono di colore verde. Quelli maschili appaiono prima e quelli femminili più tardi insieme alle foglie, in primavera. L’albero può raggiungere un’altezza di trenta metri e inizia a fruttificare solo dopo quattordici anni. 
La pianta emana un odore che risulta sgradevole agli insetti e parassiti, proprio quando stanno nascendo le nuove foglie, proteggendole dalle influenze esterne
In floterapia si preparano con il metodo della bollitura i fiori femminili, prendendo un ramo giovane con alcune foglie colte da più alberi, possibilmente dal lato sud dell’albero. 

Hottonia palustris-VIOLETTA D’ACQUA-Fiore di Bach Water Violet
La pianta si trova occasionalmente negli stagni e negli acquitrini. Fa parte della famiglia delle primule e in fatto che vive immersa nell’acqua la rende inavvicinabile, molto difficile da cogliere, isolata.
Fuoriesce solo con il gambo con i fiori a cinque petali di colore rosato o violceo, spesso molto pallido. Può raggiungere i 40 cm: fiorisce da aprile a luglio. 
Il rimedio floreale si prepara con il metodo del sole, prendendo i ciuffi con i fiori e un po’ di stelo. Il miglior posto per la raccolta è quello dove si trovano diverse piante insieme.

Aesculus hippocastanum-IPPOCASTANO BIANCO-Fiori di Bach White Chestnut 
 L’albero è maestoso e facilmente riconoscibile. Fiorisce in maggio e i fiori lo fanno sembrare come ricoperto di tante candele bianche: sulla punta della candela primordiale ci sono fiori maschili, e dove è più robusto crescono i fiori femminili.
I suoi fiori sono appariscenti, ma distribuiti in modo casuale nella chioma, con zone troppo ricche ed altre scarse. Anche la corteccia appare rotta ed irregolare, disorganizzata.
Per la preparazione del rimedio floreale si prendono le pannocchie piramidali con fiori maschili e femminili, doppi o singoli, e si copre l’acqua precedentemente preparata; tenere al sole per quattro ore.

Bromus ramosus-AVENA SELVATICA.Fiore di Bach Wild Oat
Graminacea con steli alti e pannocchia sempre pendente, che può prendere varie direzioni, come se fosse perennemente indecisa. Si presenta in più di 100 varietà di cui alcune sono chiamate “forasacco”. Cresce soprattutto in luoghi umidi e ombrosi come i cigli delle strade, i boschi decidui e in prossimità delle siepi. L’altezza è compresa tra i 40-120 cm, e fiorisce da maggio ad agosto. 
Il rimedio floreale si prepara con il metodo del sole, prendendo le spighette in quantità tale da coprire l’acqua in una bacinella

Rosa canina-ROSA DI MACCHIA-Fiore di Bach Wild Rose
La rosa canina è un arbusto che si trova nelle siepi in collina e in bassa montagna. E’ un cespuglio di fiori pesanti, che non riesce a mettersi in postura eretta, i suoi rami pendono apatici e senza forza.
L’altezza varia dai 90 ai 270 cm. Fiorisce da maggio a luglio. Il rimedio floreale viene preparato con il metodo della bollitura tra giugno e agosto.

Salix vitellina-SALICE GIALLO-Fiore di Bach Willow
Il salice è un albero che cresce volentieri lungo i corsi d’acqua, e ve ne sono molte specie. La vitellina, o salice giallo, si chiama così perché d’inverno i suoi rami si colorano di un bellissimo giallo che rallegra tutta la campagna nel periodo in cui gli alberi perdono le foglie. 
I rami spesso sono sempre in direzione verso il basso evocano un senso di depressione e pessimismo. 
E’ una pianta molto maltrattata dall’uomo, che usa i suoi rami per fare cesti.
Per preparare il rimedio floreale si usa il metodo della bollitura. Si prendono gli amenti sia maschili che femminili con parte del rametto con le foglie giovani, e si riempie per tre quarti una pentola



Ricerca personalizzata




Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it







La floriterapia appartiene alla grande famiglia della medicina psicosomatica. Il professor Rocco Carbone, docente di Medicina naturale dell'Università degli Studi Guglielmo Marconi, ci svela quali sono le proprietà dei Fiori di Bach e in che modo aiutano a vivere meglio.



Acquista Online su SorgenteNatura.it








Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
187,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it